Taglio del nastro per la nuova auto donata dal G.O.I.

La serata Auguri tenutasi a metà dicembre ha rappresentato un momento per farsi gli auguri di Natale, un piccolo bilancio del 2017 e qualche anteprima sul 2018 (vai alla fotogallery  ).

E’ stata anche la piacevole occasione per l’inaugurazione della nuova automobile donata dal G.O.I. per assicurare ai pazienti oncologici, impossibilitati a spostarsi con mezzi propri, l’opportunità di recarsi da casa ai luoghi di cura per sedute di terapia e visite di controllo. La nuova vettura, una Punto blu da 5 posti, consentirà un trasporto più agevole e ha permesso di pensionare la Panda che, da sola, in questi anni ha percorso oltre 166 mila chilometri.

Al “taglio del nastro” hanno preso parte Claudio Battaglia, Presidente provinciale LILT, gli autisti volontari LILT e ovviamente chi ha reso possibile l’arrivo del nuovo mezzo: il Presidente Regionale G.O.I. Dott. Carlo Alberto Melani, Giorgio Falcioni M.V. Loggia Cremieux di Sanremo, Marcello Cappuccini Oratore Regionale G.O.I., Marco Stefanolo M.V. Loggia Garibaldi di Imperia, Nicola Stefanolo R.S.A.A.

Presenti alla serata anche il vice sindaco del Comune di Sanremo Costanza Pireri, il Direttore Generale ASL 1 Dott. Marco Damonte Prioli, il Presidente dei Bordigotti Rino Burzese e il Vice Presidente Andrea Peirano.

Proprio il Presidente dei Bordigotti, Rino Burzese ha comunicato ai presenti che anche lo spettacolo del 2018 al Teatro Ariston sarà per la raccolta fondi a favore della Lilt, notizia che ha scatenato un applauso spontaneo e sentito.

Alla serata conviviale hanno partecipato il Consiglio Direttivo, i medici e gli infermieri delle cure palliative e tutti i volontari che hanno prestato servizio per i vari servizi di prevenzione e di assistenza della LILT.

Grande e golosissimo il buffet grazie all’opera dei volontari e in particolare delle volontarie che hanno condiviso le loro torte fatte in casa, le focacce, i biscotti, le chiacchere, tanta frutta, una meraviglia per occhi e palato, sempre con un occhio attento alla salute, ovviamente!