La Rinascita

Il gruppo La Rinascita nasce nel 2013 da quel Coraggiosamente Donna che per una quindicina d’anni è stato un importantissimo punto di riferimento per le donne operate di tumore al seno, supportandole dal momento in cui scoprivano di doversi sottoporre all’intervento fino al momento in cui, concluse le terapie, si reinserivano nella quotidianità della loro vita familiare e lavorativa.

 

La referente coordinatrice prende contatto con la paziente subito dopo la diagnosi, l’aiuta a risolvere i problemi pratici, burocratici e organizzativi legati all’intervento, in perfetta sinergia con lo staff della Senologia Clinica inserendosi nel “Percorso Donna”, che ha come obiettivo il supporto, l’incoraggiamento e un’iniezione di fiducia nei confronti del ritorno alla quotidianità, con un’ottima qualità di vita anche dopo un percorso sicuramente non facile.

La Rinascita organizza un prestito e un restyling delle parrucche, supporta i caregiver, mette a disposizione degli insegnanti per aiutare i ragazzi che dovessero avere dei problemi di rendimento scolastico legati alla malattia della mamma.

La Rinascita collabora anche con il Progetto Peonia dell’Oncologia Medica dell’ASL, con il Consigliere di Parità della Provincia di Imperia, con “Attive come Prima” di Ada Burrone e con Europa Donna Italia che rappresenta i diritti delle donne operate al seno presso le istituzioni pubbliche ed è interlocutore del Ministero della Salute per quanto riguarda il conferimento della certificazione delle Breast Unit.

 

Il percorso successivo all’intervento è sempre coordinato dalla Referente e si avvale del contributo di una Psicologa che incontra le signore operate da poco in una serie di colloqui individuali prima di inserirle nel gruppo.

A questo punto inizia l’effettiva “rinascita”!

Il gruppo è costituito da donne operate da poco e da molto tempo, che hanno il piacere di stare insieme per condividere la ritrovata voglia di vivere e di recuperare il tempo perduto.

La Psicologa, sempre in presenza della Referente, conduce dei gruppi tematici volti alla riflessione e alla discussione che hanno lo scopo di approfondire la conoscenza reciproca e di cementare i legami interpersonali, favorendo la socializzazione e il confronto.

La referente del gruppo è anche motore di una serie di iniziative, che non si svolgono solo all’interno dei locali della LILT e che hanno il fine di amplificare quelle energie positive che si sono messe in moto.

Sono nati così lo scambio dei libri di una biblioteca che continua ad arricchirsi grazie alle donazioni spontanee, il laboratorio creativo per imparare nuove tecniche e nuove arti, la collaborazione alle manifestazioni che la LILT organizza sul territorio, le uscite e le gite che sono lo specchio di un gruppo in cui la positività e l’allegria hanno preso il posto della tristezza e della paura e c’è anche la forza della solidarietà, che emerge nei momenti in cui a una delle amiche capita di dover affrontare nuovi esami o un nuovo problema, mai più sola.