Servizio auto

Per accedere al servizio si richiede agli utenti d’essere soci essere domiciliati in provincia ed essere autosufficienti (il servizio prevende l’accompagnamento esclusivo del paziente).
Si può prenotare il servizio dal lunedì al venerdì (salvo festivi), dalle 9.30 alle 12.30, contattando il numero 333.50.00.875.
In base al numero di domande la LILT organizzerà l’erogazione del servizio per consentire il trasporto al maggior numero possibile di utenti ai quali la ASL non è più in grado di assicurare il trasporto mediante autoambulanza.

La richiesta dovrà pervenire entro 5 giorni lavorativi dalla data richiesta per il servizio.

LILT mette a disposizione due autovetture guidate da autisti volontari che, a turno, prestano il loro servizio dal lunedì al venerdì. In base all’organizzazione settimanale i pazienti vengono ri-contattati la settimana precedente alla data richiesta per il servizio e in base al numero e alla dislocazione sul territorio dei pazienti prenotati verrà assegnato un orario d’appuntamento e sarà comunicato su quale mezzo avverrà il trasporto.

Al primo servizio effettuato verranno consegnati:

  • la “Carta dei servizi” con tutte le regole relative al servizio,
  • un cartoncino che riepiloga tutti i numeri telefonici cui fare riferimento,
  • richiesta adesione alla LILT,
  • foglio accettazione regolamento da firmare e riconsegnare all’autista,
  • autorizzazione trattamento dati (privacy) da firmare e riconsegnare all’autista.

Inoltre, se non si è ancora soci della Onlus, ci si potrà associare versando la quota all’autista, che la recapiterà in sede entro pochi giorni. La segreteria provvederà a far pervenire ricevuta versamento e tessera associativa.

I trasporti vengono spesso effettuati insieme ad altri utenti provenienti dal medesimo bacino geografico e il numero degli stessi, oltre alla tipologia di terapia cui debbono essere sottoposti, può richiedere a volte un po’ di attesa, soprattutto per il riaccompagnamento a casa.

Il servizio di trasporto pazienti oncologici da casa ai luoghi di cura ha preso il via il 28/2/12.
Nel primo anno la vettura dedicata al trasporto ha macinato poco meno di 45 mila Km, dati sempre in crescita che hanno spinto la Sezione Provinciale a sostituire la Fiat Doblò benzina donata alla LILT dai Lions Club Imperia Host in memoria del Prof. Fernando Magrassi, per anni primario della Divisione di Chirurgia Generale dell’Ospedale Civile di Imperia, socio e Governatore del Lions Imperia Host.
Alla Fiat Punto entrata in servizio a fine dicembre 2012 si è aggiunta da metà gennaio 2013 una Fiat Panda, a cui a inizio 2015 se n'è aggiunta una ulteriore, donazione della famiglia Dutto. Grazie all’ingrandimento del parco auto, è possibile accompagnare quasi il doppio degli utenti, e soprattutto è possibile razionalizzare per bacini di provenienza i servizi programmati. In media al giorno vengono percorsi 177 Km.